Chirurgia del viso

Il viso è la parte del corpo che prima fra tutte comunica con il mondo esterno e segnala la nostra identità sessuale, la nostra età ed il nostro stato d'animo. La cura che quotidianamente si riserva al volto, con creme, cosmetici ed ornamenti, è testimonianza infatti del ruolo primario che questo ha nel configurare costantemente l'immagine sociale dell'individuo; ciò spiega perché la medicina estetica sia in grado di offrire molte soluzioni di chirurgia del viso che mirano ad operare per un rimodellamento naturale del volto alla riscoperta dell'autentica bellezza di ogni individuo che ne fa ricorso.
Il lifting facciale è uno degli interventi più richiesti nell'ambito delle tecniche di ringiovanimento del viso e non si pone l'obiettivo di rallentare il processo di invecchiamento, naturale e impossibile da fermare, ma quello di aiutare il cliente ad apparire, e quindi sentirsi, più giovane. L'intervento consiste nella rimozione dell'eccesso di grasso, nel rimettere in tensione i muscoli sottostanti e nel riposizionare la pelle del viso e del collo rimuovendo quella in eccesso. 
Altro intervento della chirurgia del viso che agisce efficacemente nel ridonare armonia all'ovale è il lifting del sopracciglio, con conseguente riposizionamento, da eseguirsi magari in concomitanza con la blefaroplastica per rimuovere 'eccesso di cute e per ridisegnare la linea delle palpebre, entrambe soluzioni chirurgiche atte ad ottenere uno sguardo meno appesantito e più fresco.
Esistono poi altri interventi che mirano a rimodellare sia i tessuti duri che quelli molli del viso attraverso la limatura delle ossa, l'impianto di protesi o trattamenti di medicina estetica quali iniezioni di Botox o Acido Ialuronico con l'obiettivo di ridefinire i contorni del volto e la proporzione dei volumi estetici.
Tutti gli interventi relativi alla chirurgia viso che si eseguono nella Clinica 241 sono in regime di Day Surgery, in modo da poter offrire nel più breve tempo possibile una prestazione chirurgica altamente qualificata ed effettuata con strumenti e tecnologie di ultima generazione.

La blefaroplastica è un intervento che si occupa dell'estetica della zona occhi, nello specifico corregge quegli inestetismi che riguardano le palpebre.
La blefaroplasica può essere eseguita sia nella parte inferiore che in quella superiore, a seconda delle necessità.


PRIMA/DOPO

La rinoplastica, l'operazione chirurgica che migliora l'aspetto del naso, è molto probabilmente l'intervento più "architettonico" della chirurgia plastica in quanto si pone l'obiettivo di trovare l'armonia proporzionale tra il naso, parte importante e centrale del viso, e gli altri volumi del volto. Sono moltissime le variabili estetiche che devono essere valutate per poter progettare un intervento che riconsegni armonia estetica nel pieno rispetto dell'unicità dell'individuo che visi sottopone.
La rinoplastica è una soluzione chirurgica che oltre a prefiggersi un obiettivo estetico trova fondamentale impiego anche nell'ambito della chirurgia plastica ricostruttiva quando deve correggere difetti di tipo funzionale, come una cattiva respirazione, o per ridefinire e rimodellare il naso in seguito a malformazioni congenite o traumatiche.

PRIMA/DOPO

Sotto il profilo estetico invece la rinoplastica mira a modificare le strutture ossee e cartilaginee della piramide nasale nei casi in cui si presentino difetti estetici, come un naso lungo, un setto nasale deviato, narici troppo ampie, un antiestetico gibbo, una punta del naso disarmonica o una columella pendula. Numerosi infatti possono essere gli inestetismi che colpiscono questa parte fondamentale del volto, difetti che possono contribuire a stravolgere la percezione di sé stessi in relazione agli altri.
Da aggiungere infine che, a differenza di ciò che avveniva in passato, oggi l'intervento di rinoplastica non comporta più nessun dolore, al punto che la maggior parte delle operazioni possono essere eseguite in regime di Day Hospital ed in anestesia locale accompagnata da una sedazione profonda. Le stesse medicazioni che vengono utilizzate nel post operatorio sono molto meno invasive e disturbanti dei famosi tamponi della rinoplastica classica la cui rimozione comportava dolore e disagio. Oggi viene modellato un tutore in gesso che viene appoggiato saldamente sopra la piramide con le funzioni di proteggere  le strutture operate e di mantenere i tessuti traumatizzati dall'intervento nella posizione corretta favorendone il riassestamento. 
Una rinoplastica eseguita correttamente e avvalendosi dell'esperienza chirurgica di medici professionisti offre risultati estetici molto positivi ed incontra la piena soddisfazione dei pazienti.

PRIMA/DOPO

Nella chirurgia del viso è possibile modificare i profili con l'uso di protesi facciali di  vario materiale (silicone, ptf)

PRIMA/DOPO